Gestione

crisi d'impresa e legge 3/2012

I professionisti dello Studio operano secondo schemi predefiniti che possono sintetizzarsi in:

  1. Rapidità dell’analisi;

  2. Valutazione gratuita sulla possibile gestione della crisi;

  3. Compensi legati ai risultati.

L’analisi gratuita della possibile gestione della crisi è un elemento ritenuto fondamentale, in quanto evidenzia la correttezza professionale dello Studio. Qualora non vi siano i presupposti utili alla risoluzione della crisi, lo Studio non accetterà incarichi.

Nella fase iniziale del lavoro, il nostro obiettivo sarà quello di valutare lo stato della crisi (Reversibile o Irreversibile) e successivamente, grazie all’esperienza acquisita, il Team sarà in grado di proporre il piano di gestione della crisi che meglio si adatta all’impresa.

Infine, una volta accettato l’incarico, il Team predisporrà il piano con la partecipazione attiva dell’imprenditore. Il coinvolgimento del cliente è un elemento strategico determinante, in quanto si ritiene che solo con la sinergia tra il professionista e l'imprenditore sia possibile creare una strategia efficace e vincente che porti l’impresa al superamento dello stato di crisi.